Gli Attori della Cooperazione allo Sviluppo

I principali soggetti che contribuiscono alla formulazione e all’attuazione della cooperazione internazionale sono le organizzazioni internazionali, gli Stati, le organizzazioni non governative (ONG) e gli Enti locali, che spesso agiscono congiuntamente nel quadro di un’azione coordinata.

Possiamo operare tra questi soggetti una prima generale distinzione tra: Attori Governativi e Attori Non Governativi.

ATTORI GOVERNATIVI

Gli Attori Governativi sono principalmente i governi, le istituzioni centrali e locali (ad esempio i Ministeri) e gli organismi internazionali (ad esempio la FAO, l’UNHCR, l’UE, etc.)

La cooperazione governativa comprende un sistema di interventi intrapresi da un governo sulla base di specifici orientamenti e priorità politiche che trovano riscontro in specifici accordi, volti a contribuire allo sviluppo del paese beneficiario. Gli interventi sono promossi direttamente dal governo, che ne diviene responsabile e garante, anche se l’attuazione concreta può essere affidata a istituzione preposte o a soggetti privati.

ATTORI NON GOVERNATIVI

Gli Attori Non Governativi sono istituzioni della società civile senza fini di lucro che realizzano interventi di cooperazione ai fini di solidarietà internazionale. Le istituzioni della società civile comprendono le associazioni, le corporazioni, le chiese, i sindacati,, etc.

Gli attori non governativi possono realizzare i propri interventi sia all’estero che in Italia. I soggetti privati impegnati nella solidarietà internazionale rappresentano in genere i canali privilegiati per l’investimento delle risorse pubbliche e private destinate alla cooperazione allo sviluppo.

Rientrano in questa categoria anche le Organizzazioni Non Governative (ONG), che sono organismi che svolgono attività senza scopo di lucro, in quanto ogni profitto ottenuto viene investito in programmi di sviluppo, di aiuto umanitario e di educazione allo sviluppo. Sono organizzazioni autonome che realizzano le proprie attività senza vincoli rispetto ai governi nazionali o alle Istituzioni Multilaterali.

Tutte le ONG adottano un approccio partecipativo, cioè coinvolgono i beneficiari negli interventi di cooperazione allo sviluppo.

I principali settori di intervento delle ONG sono: agricoltura, sanità, formazione, professionale, infrastrutture, industria e artigianato, risorse naturali e ambientali, energia e materie prime.

0 commenti su “Gli Attori della Cooperazione allo SviluppoAggiungi il tuo commento →

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>